Ci poniamo davanti al presepe per cercare Colui che è bello, per cercare la Bellezza; in realtà è accaduto che la Bellezza è venuta a cercare noi: “Il Verbo si è fatto carne” (Gv 1,14).
Contempliamo la Bellezza per metterci al servizio della Bellezza.
Contempliamo la Bellezza nel Presepe per metterci al servizio della Bellezza nascosta nel cuore delle persone: bellezza del cuore che noi dobbiamo saper intravedere anche quando questo cuore è ferito dalla fragilità, dalla debolezza.
Quando tutto questo diventa per noi desiderabile, diventa quotidianità, allora sentiremo che la Bellezza cerca noi perché noi abbiamo saputo cercarla nel posto giusto: il cuore delle persone.
Auguri per un santo Natale.
Don Gigi Manca